ISTITUTO ALFANO: AL VIA LA  VII EDIZIONE DEL LABORATORIO DI STORIA CONTEMPORANEA


Lunedì 18 marzo riparte presso l’aula magna del Liceo Classico “Perrotta” alle ore 17.30  il laboratorio di storia contemporanea dell’Istituto Alfano, giunto alla sua settima edizione, promosso a partire dall’a. s. 2012-13 dai docenti di storia del Liceo Classico, prof.ssa Francesca Lemme e prof. Mario Mascilongo, e che coinvolge gli alunni del triennio.

Negli anni scorsi è stata offerta alla cittadinanza una importante occasione di riflessione sui temi caldi della contemporaneità attraverso l’incontro con Giovanni Bachelet, Marco Alessandrini, Andrea Possieri, Maurice Bignami, Marcello Maddalena, Leonardo Barcelò, Michele Rosboch, Giovanni Maddalena, Lorenzo Scillitani, Pietro Tosco, Roberto Colella, e tanti altri personaggi, giornalisti, docenti universitari, magistrati, autorevoli guide in un percorso di consapevolezza critica del mondo in cui viviamo per giungere ad affrontarne le problematiche in modo adeguato e responsabile.
A tema del ciclo di incontri di quest’anno la domanda: “Historia magistra vitae?”. Il primo relatore ad introdurre il tema sarà il prof. Marco Olivetti, dell’Università LUMSA, intervenendo su “”Più potere al Parlamento o al Governo?”. Nella seconda parte dell’incontro, gli studenti animeranno il dibattito a squadre coordinato dagli insegnanti.

La dirigente dell’Istituto Alfano, dott.ssa Concetta Rita Niro, aprendo la scuola, promotrice di cultura, all’intera comunità cittadina, rivolgerà un breve saluto a relatori ed ospiti.

Prossimi appuntamenti: mercoledì 27 marzo 2019, “Immigrazione: opportunità o problema?”, con il dott. Luigi Catelli, magistrato; giovedì 4 aprile 2019, “Europa: comunità o nazionalità?” con il prof. Giovanni Maddalena dell’Università del Molise

Per partecipare al voto online, clicca qui

I RAGAZZI DELL’ALFANO ALLA SELEZIONE REGIONALE DELLE OLIMPIADI DEL PATRIMONIO

Il 12 marzo due squadre dell’Istituto Alfano, liceo classico e scientifico, coordinate dai proff. Paolo Mancinelli e Annamaria Maiorino, hanno partecipato alla selezione regionale della XIV edizione delle Olimpiadi del Patrimonio 2019, competizione di eccellenza riconosciuta dal Miur e organizzata in collaborazione con il Mibac (Direzione Educazione e Ricerca) che ha come tema “Castelli d’Italia”.
L’evento, sponsorizzato dall’Istituto Italiano Castelli, è stato condiviso dalla sezione Molise che ha offerto una preziosa collaborazione con ospitalità e interventi di alto profilo.
La prova selettiva si è svolta presso l’Archivio di Stato. La manifestazione si concluderà il 7 maggio a Roma con la fase finale delle Olimpiadi.
Squadra liceo scientifico: Laura Marinelli 5A, Vincenza Miletti 4B, Sonia Vileno 5E.
Squadra liceo classico: Gennaro Vaccaro 5A, Margherita Tanga 5A, Giulia Lizza 5A.

L’I.I.S.S. ALFANO SECONDO ALLE  ROMANAE  DISPUTATIONES

La squadra dell’IISS Alfano, categoria senior, formata dagli alunni Eleonora De Felice, Jada Gianfelice e Lorenzo Pietropaolo, della classe 5B del liceo classico, con il coordinamento del prof. Mario Mascilongo, si è classificata seconda nel torneo di dibattito “Age Contra” della manifestazione nazionale di filosofia Romanae Disputationes, che si è svolta a Bologna l’8 e 9 marzo.
Romanae Disputationes sono promosse da ToKalOn-Didattica per l’eccellenza, associazione di docenti di scuola superiore, ricercatori universitari e liberi professionisti, nata per realizzare percorsi didattici d’eccellenza.
Il Concorso, dal titolo: “Un extrême désir. Natura e possibilità del desiderio”, intende risvegliare l’interesse alla filosofia e sviluppare le capacità critiche e dialettiche degli studenti della scuola secondaria superiore.

Servizio “Carta dello Studente – IoStudio”: attivazione della funzionalità Postepay – importanti aggiornamenti

Si riportano in allegato importanti informazioni per studenti e genitori relative al ripristino del servizio di attivazione della funzionalità Postepay abbinata alla Carta dello Studente IoStudio, unitamente alle indicazioni sulle modalità di accesso al servizio a seguito delle novità introdotte dalle nuove normative europee in tema di antiriciclaggio e contrasto al terrorismo.

m_pi.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0005591.20-12-2018

Giornata della creatività

Si comunica che, come deliberato dagli organi collegiali, il giorno 22/12/2018 gli
studenti parteciperanno alla giornata della creatività studentesca e tutte le classi
usciranno alle ore 12.10.
Gli alunni del Liceo Scientifico con le classi ubicate al Liceo Classico il giorno
22/12/2018 svolgeranno la giornata della creatività presso il Liceo Scientifico.
Quindi si presenteranno direttamente al Liceo Scientifico anziché al Liceo
Classico secondo le modalità indicate di seguito.
Gli studenti potranno prenotarsi per i laboratori entrando nella loro pagina
personale del registro elettronico dalla serata del giorno 18/12/2018 a tutta la
giornata del 19/12/2018. Chi non risulterà iscritto a nessun laboratorio sarà
assegnato d’ufficio al primo laboratorio con posti disponibili.

LA NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO

PROGRAMMA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Alfano da Termoli
Al Liceo Classico “Perrotta” l’11 gennaio 2019 dalle 18:00 alle 22:00 la Notte Nazionale del Liceo Classico – V edizione

Anche al Liceo Classico Perrotta c’è grande attesa per la Notte Nazionale del Liceo Classico, uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni, arrivata alla sua quinta edizione ed ormai alle porte. Nata da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, quest’anno si celebrerà venerdì 11 gennaio 2019, dalle ore 18:00 alle ore 24:00 in 433 licei classici su tutto il territorio nazionale, ben ventisei in più rispetto all’anno scorso, un numero imparagonabile ai centocinquanta che aderirono nell’ormai lontana prima edizione.
É l’evento più atteso da tutti gli studenti dei Licei Classici d’Italia che, in una data comune, aprono le porte delle scuole alla cittadinanza e si esibiscono in performances, letture di poeti, drammatizzazioni, esposizioni di arti plastiche e visive, concerti ed attività musicali e coreutiche, presentazioni di libri e incontri con gli autori, cortometraggi e cineforum, esperimenti scientifici, degustazioni a tema… e molto altro ancora.

La Dirigente, dott.ssa Concetta Rita Niro, ringraziando i docenti e gli studenti del liceo Classico termolese che sono l’anima dell’iniziativa, così ne sintetizza lo scopo: «Il titolo scelto quest’anno, “Ma il liceo classico ha ancora “senso”?, è volutamente provocatorio. Viviamo in un’epoca in cui sembra prevalere la logica dell’utile, in cui il sapere umanistico sembra soccombere a quello scientifico, in cui il mercato richiede velocità mentre il liceo classico esige tempo: il significato di questa serata è nel rifiuto degli stereotipi, nell’abbattimento dei pregiudizi, nella sintesi degli opposti. Sappiamo che “utile” sempre è il pensiero, che può, anzi, deve esserci un umanesimo scientifico, un ponte tra cultura umanistica e cultura scientifica, espressione nobile e completa della conoscenza che ha ricadute potentemente concrete sulla formazione dei giovani».

Il liceo classico ha ancora senso: chi lo conosce, chi lo vive lo sa e sente che il suo immenso patrimonio è vero, solido, vitale. La Notte nazionale intende comunicare questa bellezza, condividere questa ricchezza con tutta la comunità; spalancando le proprie porte, il liceo classico assolve alla sua naturale vocazione: vivere e promuovere l’humanitas.

L’evento si pone in continuità con l’Open Day dell’Istituto Alfano, di cui il liceo classico “Perrotta” è parte integrante, che sarà celebrato il prossimo 19 gennaio dalle 15.00 alle 20.00.